Direttive per la riproduzione

Macchine fotografiche, obiettivi, flash

Entrambi i laboratori fotografici di S. Gallo e di Ginevra sono dotati da ottobre 2012 di una macchina fotografica Hasselblad modello H4D-50MS (50 Megapixel, tecnologia Multi-Shot). L'obiettivo utilizzato è un Hasselblad HC Macro 4/120 mm-II, per manoscritti più grandi un HC 2,8/80 mm. A questi si aggiunge il sistema per flash Elinchrom BRX 250.

Macchine fotografiche usate precedentemente:

  • Maggio 2005-settembre 2008: macchina fotografica reflex della Canon, modello EOS-1Ds Mark II (16,7 Megapixel)
  • Ottobre 2008 fino a settembre 2012: macchina fotografica di medio formato Hasselblad, modello H3DII-31 (31 Megapixel)

Dati master TIFF delle immagini

A partire dai files RAW si realizza la conversione in file TIFF, i quali vengono archiviati in triplice copia e in siti diversi, e convalidati ogni anno (per ulteriori informazioni vedi Sicurezza dei dati). I files TIFF non compressi sono generati in una risoluzione di almeno 300 ppi e in una profondità di colore di 8-bit, e contengono tutte le informazioni necessarie per il trattamento dei colori.

 

  File TIFF Grandezza del sensore 300 ppi 600 ppi
Canon EOS-1Ds Mark II ~ 48 MB 3328 x 4992 28.2 x 42.3 cm 14.1 x 21.1 cm
Hasselblad H3DII 31 ~100 MB 4872 x 6496 41.2 x 55.0 cm 20.6 x 27.5 cm
Hasselblad H4D-50MS (8 bit / 16 bit*) ~150 MB / 300 MB 6132 x 8176 51.9 x 69.2 cm 26.0 x 34.6 cm
* a partire d'aprile 2016

Per le riproduzioni, i files TIFF possono essere ordinati presso le rispettive biblioteche (vedi Contatto - Biblioteca di conservazione o raccolta).

File JPEG2000

Per il Viewer dell'applicazione e per l'Image Server i files TIFF vengono convertiti in files JPEG2000 di ca. 5 MB. Lo standard JPEG2000 è un aggiornamento dello standard JEPG e, in confronto con quest'ultimo, offre una compressione migliore (basata sulla tecnologia Wavelet) e una migliore qualità dei derivati delle immagini. I files JPEG2000 contengono più informazioni dei normali files JPEG e, rispetto alla grandezza dei files, sono più piccoli. Un ulteriore grosso vantaggio dello standard JPEG2000 è costituito dalla possibilità di mostrare la stessa immagine in diverse risoluzioni e grandezze.

Consulenza

Nel campo delle nuove tecnologie e degli standard dei file di immagini e-codices può far capo alla grande competenza ed esperienza del Digital Humanities Lab dell'Università di Basilea.