Codices Electronici AG

Codices Electronici AG è una ditta con sede a Friburgo (Svizzera) che si è specializzata nella digitalizzazione di documenti preziosi, soprattutto manoscritti del medioevo e dell'epoca moderna.

Essa gestisce due centri di digitalizzazione in Svizzera. Il centro di digitalizzazione di S. Gallo si trova dal 2005 nella biblioteca abbaziale di S. Gallo, il centro di digitalizzazione di Ginevra digitalizza dal 2013 soprattutto manoscritti, incunaboli, cinquecentine e autografi della Svizzera occidentale, e si trova nell'edificio della Fondazione Martin Bodmer di Cologny.

La Codices Electronici AG coopera dal 2005 con e-codices - Biblioteca virtuale dei manoscritti conservati in Svizzera e regola tutti gli accordi e convenzioni (contratti di digitalizzazione, contratti di prestito e di deposito, contratti di messa a disposizione, accordi di prestazione e contratto di cooperazione con biblioteche e raccolte private) e assume la realizzazione operativa della digitalizzazione nei centri di digitalizzazione appositamente allestiti a questo scopo. In questo modo rende possibile la digitalizzazione di preziosi documenti da biblioteche o raccolte che non sono in possesso della necessaria atrezzatura. 

La Codices Electronici AG è senza scopo di lucro.

 

Presidente del consiglio di amministrazione: Prof. Dr. Christoph Flüeler, Friburgo (Svizzera)

Membro del consiglio di amministazione: Prof. Dr. Ernst Tremp, S. Gallo e Friburgo (Svizzera)

Revisione dei conti: Core Partner AG, Düdingen

 

Indirizzo di contatto: Prof. Dr. Christoph Flüeler, chemin des Maggenberg 5, 1700 Friburgo

 


Urs Baumann (fotografo) nel Centro di digitalizzazione di S. Gallo

Entrambi i centri di digitalizizzazione sono attrezzati con un tavolo fotografico di modello Graz. Macchina fotografica: Hasselblad H4D-50MS (50 Megapixel, multi-shot technology), Obiettivo: HC Macro 4/120 mm-II und HC 2,8/80 mm. Flash: Elinchrome.

 


Naomi Wenger (fotografa) nel Centro di digitalizzazione di Ginevra

Il centro presso la Fondazione Martin Bodmer esiste dal 2013 e si occupa soprattutto della digitalizzazione nella Svizzera occidentale. In entrambi i centri di digitalizzazione lavorano due fotografi. Questi sono sostenuti dai conservatori, restauratori e dalle biblioteche dei rispettivi istituti di conservazione. Dal punto di vista amministrativo e tecnico godono dell'appoggio del team di e-codices presso l'Università di Friburgo.